L’Aloe Vera è senz’altro uno dei rimedi naturali più efficaci per eliminare l’acne, i brufoli, i punti neri, le cicatrici e tutti quegli inestetismi che possono deturpare la pelle del viso, o di altre zone del corpo.

La sua azione è duplice:

  • Per via esterna: applicato sulla pelle, il gel di Aloe Vera agisce come antinfiammatorio e antibatterico e facilita la rigenerazione del tessuto sano.
  • Per via interna: il succo di Aloe, bevuto con regolarità, depura l’organismo dall’interno, eliminando il problema alla radice.

Vediamo meglio come puoi utilizzare l’Aloe per eliminare una volta per tutte i brufoli e l’acne.

Che cos’è l’acne?

come eliminare brufoli rimediL’acne è una patologia della cute molto diffusa, soprattutto tra gli adolescenti, anche se alcune persone presentano questo problema fino all’età adulta.

Si tratta di un disturbo delle ghiandole sebacee,  situate vicino ai follicoli piliferi.

Queste ghiandole secernono una sostanza grassa chiamata sebo.

Tutti noi abbiamo queste ghiandole e la secrezione di sebo è una cosa del tutto normale, ma chi soffre di acne presenta ghiandole di dimensioni maggiori che producono sebo in eccesso.

L’eccessiva produzione di questa sostanza oleosa facilita la proliferazione di alcuni batteri e intrappola le cellule morte nei pori.

E, tra i vari batteri, ce n’è uno in particolare che sembra causare più problemi.

Si tratta del Propionibacterium acnes, un batterio presente normalmente nella pelle, che riesce a sfruttare questa situazione a suo vantaggio, proliferando e causando infine l’infiammazione della pelle che porta alla formazione dei brufoli.

E a tal proposito bisogna dire che, grazie alla sua marcata azione antimicrobica ed antinfiammatoria, il il gel di Aloe Vera è particolarmente efficace nel combattere la proliferazione di questi batteri.

Le cause dell’Acne

Le cause dell’acne non sono ancora del tutto note alla Scienza Ufficiale, ma si ipotizza che si tratti di un problema di natura ormonale, tant’è che si manifesta soprattutto tra i giovani.

Altre cause possono essere:

  • una scarsa pulizia della pelle,
  • l’uso di prodotti cosmetici che contengono sostanze dannose, o che soffocano la pelle (ad esempio paraffina, petrolati e parabeni)
  • un’alimentazione ricca di zuccheri, salumi, carne di maiale, latticini e grassi trans e/o idrogenati.

Come utilizzare l’Aloe per far sparire acne e brufoli

Come faccio a togliere una volta per tutti i brufoli?

gel aloe vera acneRisponderò a questa domanda riportandoti l’esperienza del frate brasiliano che per primo ha scoperto le proprietà e i benefici dell’utilizzo dell’Aloe.

Sto parlando di Padre Romano Zago. Se non sai chi sia qui trovi un articolo interamente dedicato a lui.

Nel suo libro “Aloe non è una medicina… eppur guarisce” Padre Zago, per curare l’acne, consiglia di utilizzare l’Aloe Vera (o ancora meglio l’Aloe Arborescens), sia esternamente, che interamente.

Che significa?

Che l’Aloe, per essere davvero efficace, va utilizzata sia come gel applicato sulla pelle, sia come succo da bere.

Vediamo meglio perché e come utilizzare l’Aloe Vera.

Gel di Aloe Vera per uso esterno

Per quanto riguarda l’uso topico, puoi scegliere di utilizzare una crema a base di Aloe Vera, che non contenga però parabeni o derivati del petrolio (perché soffocano la pelle e la intossicano), oppure puoi fare uso direttamente della foglia fresca di Aloe Vera (Aloe Barbadensis miller), o di Aloe Arborescens.

Come utilizzare la foglia fresca di Aloe

togliere brufoli con aloeStacca una foglia di Aloe, taglia le spine laterali e apri la foglia in due. Vedrai che al suo interno c’è un liquido viscoso e trasparente; si tratta del gel di Aloe.

Applica la foglia dalla parte dove c’è il gel, sulla zona interessata dall’acne e se possibile blocca la foglia facendo uso di un cerotto.

Più tempo lasci agire il gel e meglio è. Il consiglio di Padre Zago è quello di lasciarla agire per tutta la notte.

Come utilizzare la crema all’Aloe Vera e quale scegliere

Se l’utilizzo della foglia ti sembra troppo laboriosa, o se più semplicemente non hai spazio o modo di coltivare in casa una pianta di Aloe, puoi sempre decidere di utilizzare una buona crema a base di Aloe Vera.

Fai però molta attenzione a ciò che scegli, perché l’acquisto di una crema di pessima qualità, potrebbe addirittura peggiorare le cose.

In particolare è importante evitare le creme che contengono parabeni e derivati del petrolio, come paraffina e vaselina. Queste sostanze oleose, apparentemente sembrano idratare la pelle, ma in realtà creano una pellicola impermeabile che non consente alla pelle di respirare, facilitando la proliferazione dei batteri e favorendo la formazione di brufoli e punti neri.

Come utilizzare la crema all’Aloe?

La crema all’Aloe andrebbe applicata direttamente sui foruncoli due volte al giorno, la mattina e la sera prima di andare a dormire.

Durante la notte l’Aloe agirà liberando l’accumulo di secrezione delle ghiandole sebacee, senza bisogno di schiaccare il brufolo e quindi senza il rischio di lasciare cicatrici. Inoltre, applicato sulle cicatrici, l’Aloe stimola la rigenerazione del tessuto danneggiato, eliminando quindi la cicatrice.

Altri rimedi naturali contro l’acne

Ti faccio inoltre presente che l’azione del gel e delle creme a base di Aloe, è ancora più efficace se abbinata ad alcune sostanze vegetali ed a oli essenziali con spiccata azione antibatterica ed antinfiammatoria.

E’ il caso ad esempio del tea tree oil, della salvia, della lavanda, della bardana e della calendula. Anche l’abbinamento dell’Aloe Vera con l’estratto della bava di lumaca è molto efficace nel trattamento dell’acne, come anche delle macchie, dei punti neri e delle rughe.

Molto efficace è l’abbinamento del gel di Aloe Vera con l’argilla, un abbinamento che in genere viene utilizzato in cosmesi per la produzione di maschere per il viso.

Qui di seguito trovi alcuni ottimi prodotti a base di Aloe Vera, senza parabeni e petrolati e specifici per la risoluzione dell’acne e di molti altri inestetismi della pelle:

crema aloe vera bava lumaca erbemauroCrema all’Aloe Vera e Bava di Lumaca
Fornitore: Azienda Agricola Erbedimauro
Provenienza: Italia
Prezzo: 34 € (Iva inclusa)

SCOPRI

maschera viso aloe argilla erbemauroMaschera per il viso all’Aloe Vera ed Argilla verde
Fornitore: Azienda Agricola Erbedimauro
Provenienza: Italia
Prezzo: 15 € (Iva inclusa)

SCOPRI

Succo di Aloe da bere

Ancora più importante, per togliere l’acne e i brufoli, è l’assunzione orale del succo di Aloe.

In tal caso Padre Romano Zago sconsiglia di utilizzare l’Aloe Vera, il cui apporto di nutrienti e principi attivi è decisamente minore se confrontato con il succo di Aloe Arborescens.

Il succo di Aloe, bevuto regolarmente, agisce in profondità depurando tutto l’organismo ed eliminando le tossine e gli squilibri ormonali che hanno causato la formazione dell’acne e quindi dei brufoli.

Come si produce il succo di Aloe?

Per preparare il succo innazitutto ti serve una pianta di Aloe Arborescens, coltivata biologicamente in vaso o in giardino e che abbia almeno 4 anni d’età.

Detto questo, vanno raccolte 350 g di foglie di Aloe Arborescens, inoltre servono 500 g di miele e due cucchiai di grappa. Le foglie di Aloe vanno pulite con un panno umido, mentre non vanno mai lavate completamente, in quanto l’acqua velocizza il processo di ossidazione di alcuni principi attivi. Dopo di che si tolgono le spine laterali e si fanno a pezzettoni. Infine metti tutto in un frullatore (foglie, miele e grappa) e fallo partire. Nel giro di un minuto o poco più dovresti ottenere un liquido color verde scuro.

Il succo di Aloe, una volta fatto, va versato in un recipiente di vetro e poi riposto in frigorifero, lontano dalla luce e da fonti di calore.

Per maggiori informazioni sulla preparazione leggi: Come preparare la ricetta di Padre Romano Zago

Come va assunto il succo e per quanto tempo?

Per la cura dell’acne (ma anche per molte altre problematiche) il succo di Aloe Arborescens va assunto tutti i giorni, nel quantitativo di un cucchiaio, per tre volte al giorno, mezz’ora prima dei pasti (colazione, pranzo e cena). Questo fino a completamento di un barattolo. Se dopo aver completato la prima confezione, il problema dell’acne ancora persiste, aspetta 10-15 giorni e prepara un altro frullato, che andrà assunto nello stesso modo.

NB: nei primi giorni in cui inizi ad assumere il succo di Aloe è comune il manifestarsi di episodi di diarrea. E’ del tutto normale e in genere l’intestino si regolarizza dopo i primi 3-4 giorni. Se così non dovesse essere puoi decidere di ridurre le quantità, assumendo un cucchiaino da caffè, anziché un cucchiaio grande da minestra e per 2 volte, anziché 3.

Ci sono controindicazioni nell’assunzione del succo di Aloe?

Si. Il succo di Aloe va assolutamente evitato durante il periodo di gravidanza.

Le persone che soffrono di patologie infiammatorie all’intestino, come morbo di crohn, colite, colite ulcerosa e diverticolite dovrebbero assumere solo succhi di Aloe senza aloina.

Dove comprare il succo fresco di Aloe Arbroescens

Se non hai la possibilità, il tempo o la voglia di produrre a casa, da solo, il succo di Aloe Arborescens, puoi sempre affidarti a dei produttori esterni, magari italiani.

In Italia ti segnalo l’azienda agricola Erbedimauro, che coltiva piante di Aloe e produce questo tipo di succo su ordinazione, seguendo in tutto e per tutto la ricetta originale di Padre Romano Zago e con la possibilità, su richiesta, di ordinare succhi di Aloe, concentrati, o senza alcol, o senza miele.

Puoi ordinare i succhi di Aloe di Erbedimauro, direttamente online, sul sito internet: www.erbedimauro.it

succo di aloe arborescens dove comprarloSucco di Aloe Arborescens, miele e grappa
Fornitore: Azienda Agricola Erbedimauro
Provenienza: Italia
Prezzo: 25€ (425g) – 38€ (850g)

SCOPRI

Se cerchi la versione, senza aloina, la trovi qui: Succo di Aloe Vera senza aloina.

Attenzione all’alimentazione

Purtroppo i medici danno ancora troppa poca importanza all’alimentazione, cosa che invece è fondamentale se si vuol risolvere il problema dell’acne alla radice.

In particolare ci sono alcuni alimenti che andrebbero assolutamente evitati:

  • Salumi e carne di maiale;
  • Latte e derivati;
  • Cioccolato a latte e dolci cremosi a base di latte;
  • Merendine, o prodotti confezionati che contengono margarine, grassi trans e/o idrogenati

Infine andrebbe ridotto il consumo di zuccheri in generale, mentre l’alimentazione dovrebbe essere ricca di frutta e verdura di stagione e di pesce, specie il pesce azzurro ricco di omega-3, che ha un’ottima azione antinfiammatoria.

Potrebbe interessarti

Aloe Arborescens “il Mio segreto per guarire quasi tutto... Questa è una traduzione del saggio dello scrittore francese John Ellis "Mon Secret pour Presque Tout Guérir" sulle proprietà dell’Aloe arborescens e sulla sua personale esperienza nell'uso medico di q...
Aloe Arborescens. Proprietà e benefici della pianta della Salute.... Tutte le proprietà curative e i benefici dell'Aloe Arborescens, pianta simbolo di speranza e di salute L'Aloe Arborescens è una pianta originaria dell'Africa, da secoli utilizzata dall'uomo come alim...
Servizio delle Iene: i benefici della ricetta all’Aloe di P... L'Aloe Arborescens (ricetta di Padre Zago) e un'alimentazione a base vegetale possono essere realmente d'aiuto nella lotta contro il Cancro?In questo servizio delle Iene, andata in onda qualche an...
Che differenza c’è tra l’Aloe Vera e l’Aloe Arb... Cos'è che differenzia l'Aloe Vera dall'Aloe Arborescens?Nel Mondo esistono oltre 350 varietà di Aloe, tutte piante che fanno parte della grande famiglia delle Aloacee. Le due varietà in assoluto p...
Gel di Aloe Vera per la salute dei Capelli. Proprietà e come util... L'Aloe Vera può essere utile anche per migliorare la bellezza e la salute dei capelli?Quasi tutti conoscono il gel di Aloe Vera per la sua azione rinfrescante e antinfiammatoria nei confronti de...
Aloe Vera da bere…è davvero efficace per dimagrire? Bere il succo di Aloe Vera fa dimagrire? Si, è vero che l'Aloe Vera aiuta a perdere peso, ma non credere a chi ti promette miracoli.Se hai bisogno di perdere i chili di troppo, il succo di Aloe, ...
[index]
[index]