Questa è la storia di Allan Taylor, 78 anni, ingegnere petrolifero in pensione, residente a Middlesbrough, passato alla storia per aver guarito il suo cancro al colon – ormai ritenuto “incurabile” dai medici – modificando radicalmente la sua alimentazione.

Tengo a sottolineare che il sig. Taylor non ha utilizzato l’Aloe Arborescens come consigliato da Padre Romano Zago, ma ha comunque cambiato il suo stile di vita, aggiungendo all’ alimentazione l’utilizzo di integratori naturali che, come l’Aloe, possono aiutare molto nella lotta contro il cancro. Nell’articolo scopriremo quali sono questi integratori.

La storia di Allan Taylor

Nel febbraio del 2011 inizia il calvario di Allan a cui, dopo diverse analisi, viene diagnosticato un cancro al colon. Allan sostiene un intervento chirurgico, durante il quale gli viene rimosso una sezione del colon, inoltre sostiene anche 3 mesi di cicli intensivi di chemioterapia. Ad Aprile il sig. Taylor riceve brutte notizie dai medici dell’ospedale di North Tees dov’era in cura: il quadro clinico era nettamente peggiorato in quanto il tumore si era diffuso intaccando anche l’intestino tenue. La diagnosi era delle peggiori: cancro inoperabile e pochi mesi di vita. In sostanza, secondo i medici, non c’era più nulla che si potesse fare.

Il sig. Taylor tuttavia non si perse d’animo e messo alle strette, decise di trovare da solo una soluzione per il suo cancro “incurabile”. Come dichiarò successivamente durante un intervista al Sunday Mirror, trovò la soluzione al suo “problema” sfruttando le potenzialità del web e digitando testuali parole sui motori di ricerca “cure per il cancro al colon“. Grazie ad internet il sig. Taylor apprese come fosse necessaria una svolta radicale, in particolare alla sua alimentazione e come alcuni alimenti ed integratori potessero aiutarlo a sconfiggere il cancro.

Il sig. Taylor si mise d’impegno ed iniziò subito a modificare la sua dieta eliminando completamente carne rossa e latticini ed integrando, nell’alimentazione di tutti i giorni, 10 porzioni tra frutta e verdura crude di origine biologica. Allan ha inoltre eliminato gli zuccheri raffinati, in quanto lo zucchero alimenta il cancro.

Allan ha poi iniziato a camminare tutti i giorni, due volte al giorno per una mezz’ora ogni volta, con l’obiettivo di aumentare i livelli di ossigeno nel sangue, in quanto il cancro, secondo alcuni studi, non sopravvivrebbe in presenza di ossigeno. Allan ha inoltre comprato un tapis-roulant, così da potersi esercitare anche quando il tempo non era dei migliori.

Ha smesso di bere acqua dal rubinetto in quanto troppo acida, optando invece per l’acqua naturale in bottiglia con un PH di 7.4 al fine di aumentare l’alcalinità del suo organismo. Secondo quanto sostenuto dal premio Nobel Otto Heirich Warburg “le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”. Un ambiente acido è quindi un ambiente senza ossigeno, ideale per la proliferazione delle cellule cancerogene.

guarisce dal cancro al colon con gli integratori

clicca per ingrandire

Oltre alla dieta il sig. Allan Taylor ha fatto uso dei seguenti integratori:

  • Curcumina (antiossidante e anticancerogena);
  • Noccioli di albicocca (contenenti una vitamina in grado di provocare l’apopstosi delle cellule tumorali);
  • Erba d’orzo selvatico in polvere (azione antinfiammatoria ed alcalinizzante);
  • Compresse di vitamina C (antiossidante);
  • Compresse di selenio (antiossidante ed anticancerogeno);

Quale fu il risultato? Il 6 agosto 2011, ripetendo le analisi, i medici stupiti hanno appurato come il tumore fosse completamente scomparso, sia dal colon che dall’intestino tenue. Una guarigione che la medicina ufficiale non riesce a spiegare e che sembra avere del “miracoloso”. Grazie alla rete e ad alcuni quotidiani come il Sunday Mirror, che hanno riportato questa storia, la guarigione del sig. Taylor ha fatto il giro del mondo.

Questa storia ci rende tutti partecipi dell’importanza di una sana e corretta alimentazione, sia per la prevenzione, che per la cura di un male terribile qual’è il cancro. Esistono inoltre altri integratori capaci, come l’Aloe Arborescens, di aiutare il paziente a guarire in caso di tumore.

Fonte (in Inglese): cancercompassalternateroute.com

Dove acquistare questi prodotti?

Dove acquistare i prodotti utilizzati da Allan Taylor? Sono prodotti reperibili, o per lo meno ordinabili in farmacia, in erboristeria, in molti negozio Bio, oppure online, tramite alcuni siti specializzati.

Ecco alcuni link utili per l’acquisto:

[index]
[index]