Aloe di Padre Zago, la ricetta. In quali casi funziona?

il frullato di aloe funziona

Per quale motivo dovresti far uso della ricetta di Aloe di Padre Zago?

Le foglie di Aloe, nella sua interezza (quindi non solo il gel) è un concentrato di principi attivi che, combinati con il miele e un po’ di grappa (o altro distillato), possono aiutarci a guarire da tantissimi problemi di salute. Tra poco vedremo quali.

Ma prima di tutto, cosa si intende per “Aloe di Padre Zago”?

Nella parola “Aloe” sono raggruppate oltre 350 varietà di piante succulente, quasi tutte caratterizzate da foglie carnose, al cui interno è racchiuso un gel semi-liquido e trasparente. Ancora non si conoscono con esattezza tutte le piante e le loro proprietà medicamentose. Per ora, tra quelle conosciute, l’Aloe Arborescens è quella che contiene il maggior numero di principi attivi (sali minerali, vitamine, enzimi, aminoacidi, glicidi, sostanze antiossidanti ecc..) e di fatto é la specie con le migliori proprietà terapeutiche (circa tre volte tanto rispetto l’Aloe Vera).

ricetta di Aloe funziona

Padre Zago

Per cui quando si parla di Aloe di Padre Zago, ci si riferisce all’Aloe Arborescens. Per ottenere il massimo dei benefici le foglie di Aloe Arborescens non vanno consumate da sole, ma vanno sempre abbinate e frullate insieme a del miele (rigorosamente biologico) e a un po’ di grappa.

Questo frullato è la ricetta di Padre Romano Zago, ricetta che viene utilizzata da anni nelle Favelas del Brasile, dove la gente non può permettersi i costosi farmaci per la cura del Cancro, o di altre patologie.

Questa semplice ricetta si è tramandata di generazione e in generazione tra i poveri delle Favelas e in seguito, tramite passa parola, ebbe la fortuna di venirne a conoscenza anche Padre Zago.

Negli anni a venire il frate brasiliano ebbe molte occasioni per testarne l’efficacia sia su malati di Cancro, che su molte altre affezioni comuni nell’uomo. In fine, una volta certo delle incredibili proprietà del frullato, decise di divulgare la scoperta a tutto il Mondo scrivendo il famoso libro “Di Cancro si può Guarire“.

Applicazioni del frullato di Padre Zago

Il frullato di Aloe di Padre Zago può essere utilizzato per curare da un’infinità di patologie.

La possibilità di utilizzare questa ricetta per la cura del Cancro è senza dubbio il motivo che ha suscitato maggior interesse nel pubblico. Tuttavia non è l’unica patologia che l’Aloe è in grado di guarire.

Nel libro “Aloe non è una medicina… eppur guarisce” Padre Romano Zago ci fornisce un elenco ricco e dettagliato di tutte le malattie in cui l’Aloe Arborescens può esserci d’aiuto.

Qui di seguito vi riporto l’elenco di quelle che sono sicuramente le più comuni.

Anemia

L’anemia è una patologia molto diffusa, specialmente tra le donne. Esistono diversi tipi di anemia, la più comune è quella per carenza di ferro. Il frullato di Aloe, può essere un valido aiuto per risolvere questo problema. A tal fine Padre Zago consiglia di asumere più di una serie di barattoli della ricetta.

Asma

Anche questa è una patologia in forte aumento, soprattutto tra i bambini. Si manifesta con tosse, sensazione di soffocamento per effetto delle contrazioni spasmodiche dei bronchi. In molti casi può essere di natura allergica (per esempio nel caso di allergia a pollini e graminacee).
Padre Zago consiglia di assumere una serie successiva di barattoli della ricetta di Aloe, miele e distillato. Questo andrà a liberare i bronchi dai corpi estranei li depositati, liberando il diaframma che potrà funzionare senza sovraccarico.

Bruciature

Le applicazioni per uso esterno dell’Aloe probabilmente sono già ampiamente conosciute ed apprezzate. In caso di scottature, di qualsiasi entità, la foglia di Aloe (Vera o Arborescens) andrà applicata dalla parte del gel sulla zona dolente. Padre Zago consiglia di applicare un cerotto per tenere ben salda la foglia. Il sollievo sarà pressoché immediato. Ad eccezione della bruciatura di quarto grado (la più grave) il srecupero può essere totale e grazie all’Aloe sarà molto più rapido.

Candida

La candida è un infezione fungina che colpisce generalmente la bocca, l’orofaringe, la vagina ed il tratto gastrointestinale. Padre Romano Zago afferma senza mezzi termini, che la ricetta è stata in grado di cucare parecchi casi di candidosi. Qiundi se fossi affetto dalla candida il consiglio è quello di ricorrere al frullato di Aloe di Padre Zago fino a scomparsa totale della malattia.

Cistite

La cistite è un infiammazione della vescica che può essere acuta o cronica. Trattandosi di un infiammazione ed essendo l’Aloe l’antinfiammatorio per eccellenza, si può ricorrere al frullato per risolvere rapidamente il problema.

Diabete

Padre Romano Zago nel suo libro si riferisce eslusivamente al diabete di tipo 2, quindi il diabete di tipo 1 (che è una malattia autoimmune) non è guaribile con l’Aloe.
Per quanto riguarda invece il diabete di tipo 2, il frate brasiliano afferma che moltissimi malati che utilizzavano prima l’insulina per regolare la glicemia, in seguito a un cambio alimentare e all’assunzione del suo preparato, nel giro di sei mesi sono riusciti a regolare naturalmente i valori della glicemia, facendo definitivamente a meno dell’insulina.
Per quanto riguarda il miele, se esso è puro (cioè se è biologico, se non è stato sottoposto al processo di pastorizzazione e se il vaso di vetro è stato ben coperto dai raggi solari) non farà male al diabetico. Ma se si ha paura di assumere il miele, si può assumere l’Aloe pura e in caso fosse troppo amara si può abbinare a un frutto o a un succo di frutta biologico.

L’articolo è di tuo interesse? Clicca “Mi Piaci” oppure “Condividi”

Emorroidi

L’infiammazione delle emorroidi è forse uno dei problemi più diffusi in assoluto. Le emorroidi sono strutture vascolari del canale anale che giocano un importante ruolo nel mantenimento della continenza fecale. Diventano patologiche quando sono gonfie o infiammate.
Anche nel caso delle emorroidi si consiglia di assumere la ricetta di Aloe di Padre Zago e nel contempo è d’aiuto l’applicazione topica del gel. Il frullato ti aiuterà a regolare l’intestino (che è la vera causa del problema) e nel contempo, grazie al gel applicato esternamente, si può lenire il dolore. E’ importante continuare la cura per diversi mesi e non fermarsi ai primi miglioramenti.

Ferite di qualsiasi tipo

La ferita cutanea si può curare velocemente tramite applicazione topica del gel di Aloe Vera o Aloe Arborescens. La pianta funge praticamente da pronto soccorso.
Quando si tratta di una ferita vecchia, ma ancora aperta e che stenta a guarire, Padre Romano Zago, oltre all’aplicazione esterna del gel come ho appena accennato, consiglia vivamente il consumo del frullato di Aloe, miele e distillato. In questo modo la pianta agirà internamente migliorando la qualità del sangue e di conseguenza anche la naturale cicatrizzazione della ferita.

Herpes

L’Herpes è un infezione causata da un virus e caratterizzata dall’eruzione di piccole vesciche trasparenti. Il più comune è l’herpes simplex che ha la sua sede preferenziale nel viso, intorno la bocca, o alla bocca, alla narice e alle volte anche nelle parti genitali.
L’Herpes-zoster, conosciuto anche come “Fuoco di Sant’Antonio” è una malattia differente dall’Herpes simplex, è ugualmente di natura virale, ma in questo caso è causata dal virus della varicella infantile. La malattia è caratterizzata da una eruzione cutanea dolorosa con presenza di vescicole, solitamente limitata ad un lato del corpo, spesso in una striscia.
Sia in caso di Herpes simplex, che in caso di Herpes-zoster, Padre Romano Zago consiglia l’assunzione, fino a scomparsa totale dei sintomi, del frullato di Aloe, miele e distillato.

Ipertensione

Una pressione arteriosa troppo elevata aumenta il rischio cardiovascolare. In genere dipende da un’alimentazione sbagliata e si può migliorare facilmente eliminando le cause di tale disturbo. E’ una patologia molto comune tra gli Occidentali, mentre è praticamente sconosciuta nei paesi del Terzo Mondo. In ogni caso potrai porre rimedio anche all’ipertensione assumendo il frullato di Aloe di Padre Zago, che andrà ad agire purificando il sangue e migliorando il suo flusso attraverso i vasi sanguigni.

Obesità e sovrappeso

Si il frullato di Aloe, miele e distillato può aiutare anche a perdere peso, tuttavia non può far miracoli se l’alimentazione è eccessiva e/o completamente scorretta. Quindi oltre ad assumere la ricetta, sforzati di migliorare la tua alimentazione, soprattutto riducendo il consumo di zuccheri, dolci, merendine, pane, pasta, pizza, prodotti confezionati e in generale i prodotti da forno dove viene usata la farina bianca (assolutamente da evitare, mentre sarebbe meglio mangiare prodotti integrali). In ogni caso l’Aloe ti aiuterà a regolarizzare il metabolismo e la regolarità dell’intestino.

Orticaria

L’orticaria è un’infezione cutanea che si manifesta tramite macchie rossastre o biancastre, accompagnate da una sensazione di bruciore. Può essere un orticaria di origine allergica (per esempio allergia alimentare, da farmaci, o allergia a pollini e graminacee). Anche in questo caso, per risolvere il problema, si può fare uso della ricetta di Aloe di Padre Zago. Inoltre l’applicazione del gel della foglia può accellerare il processo di guarigione. Però se il problema peggiora applicando il gel, Padre Romano Zago consiglia di sospendere l’applicazione topica, continuando a prendere solo il frullato.

Prostatite

E’ un infiammazione della prostata, un problema molto comune negli uomini sopra i 50 anni, ma sempre più spesso sembra che ne soffrano anche i giovani. I sintomi sono la necessità impellente e frequente di urinare e allo stesso tempo difficoltà nella minzione, che molto spesso risulta anche dolorosa. Secondo l’esperienza di Padre Romano Zago, i risultati ottenuti con l’uso della ricetta di Aloe Arborescens, miele e distillato sono davvero eccezionali. Quindi il consiglio è di iniziare subito con l’assunzione del preparato.

Psoriasi

Trattasi di una malattia autoimmune che colpisce la pelle. La psoriasi è caratterizzata da macchie rosse più o meno estese e ben circoscritte, coperte da squame bianco-argentee. Trattandosi di un infezione cronica della pelle, si consiglia l’applicazione topica del gel della foglia, oltre al consumo quotidiano della ricetta di Aloe di Padre Zago. L’assunzione della ricetta è fondamentale per l’eliminazione delle tossine responsabile dei sintomi. Padre Romano Zago riporta nel suo libro che c’erano già stati studi in passato, da parte del dottor Syed, che dimostrarono come l’Aloe fosse in grado di guarire completamente la psoriasi.

Sinusite

E’ un infiammazione, che può essere acuta o cronica, che interessa le mucose dei seni paranasali. Anche in questo caso Padre Zago ci rivela che il suo preparato può fare meraviglie, risolvendo il problema alla radice. Ne consiglia dunque l’assunzione per un lungo periodo.

Tonsillite

La tonsillite è un infiammazione delle tonsille, spesso accompagnata anche da altre malattie a livello respiratorio, come l’influenza. Assumendo la ricetta di Aloe, miele e grappa di Padre Zago andrai a ridurre gradualmente l’infiammazione, fino alla guarigione definitiva. Inoltre puoi accellerare il processo tenendo, per più tempo possibile, un pezzetto di foglia di Aloe Arborescens in bocca, come se fosse una caramella. In questo modo, ogni volta che inghiottirai la saliva, una parte dei principi attivi contenuti nel gel e nella buccia andranno a disinfettare le tonsille, velocizzando la guarigione.

Vaginite

E’ un infiammazione che interessa le pareti della vagina. Per guarire velocemente, oltre ad assumere la ricetta di Aloe di Padre Zago, si consiglia l’uso topico del gel della foglia.


Questa però è solo una piccolissima parte dell’elenco delle patologie risolvibili con l’aiuto della ricetta di Aloe, miele e distillato. Molte altre malattie vengono riportate nel libro di Padre Romano Zago “Aloe non è una medicina… eppur guarisce“.

Dove acquistare il frullato di Padre Zago?

frullato di Aloe di Padre Romano Zago

E se non avessi il tempo, o la possibilità di realizzarmi da solo a casa il frullato, dove potrei acquistarlo?

Questa è una delle domande più frequenti che mi vengono poste.

Fortunatamente esiste la possibilità di acquistare il frullato già pronto su internet. Ci sono diverse aziende in Italia che hanno iniziato da qualche anno a coltivare Aloe Arborescens e a produrre frullati per uso terapeutico, utilizzando gli ingredienti e i dosaggi consigliati da Padre Zago.

Tra questi mi sento di consigliare l’acquisto di un prodotto in particolare, realizzato dall’azienda agricola di Silvano Vallesi di Monte San Giusto (MC), che oltre ad offrire un prodotto di assoluta qualità, 100% bio, oltre a rispettare tutte i requisiti imposti da Padre Romano Zago (esatta proporzione degli ingredienti, foglie raccolte e lavorate al buio, ecc.), offre in assoluto il prodotto meno caro del mercato.

aloe arborescens padre zago, il frullato

Dove acquistare?

Ingredienti: Aloe Arborescens, Miele e grappa (tutto bio)
Contenuto: 750ml
Con la possibilità di scegliere la ricetta con, o senza alcol e una variante con meno miele e più Aloe.

SCOPRI

Potrebbe interessarti

Lichen Ruber Planus si cura con l’Aloe. Testimonianza Questo è la testimonianza spontanea di una sig.ra affetta da Lichen Planus (nella versione Ruber), che si è curata utilizzando l'Aloe nella ricetta di Padre Romano Zago, integrando inoltre con l'a...
Aloe Arborescens, dove comprare la Pianta e il Succo L'Aloe Arborescens è la pianta di cui fa uso Padre Romano Zago per la preparazione della ricetta anti-tumorale, per la prevenzione e il trattamento del Cancro. La ricetta non è altro che il frulla...
Il Rimedio dell’Aloe – L’ultimo libro di Padre ... Padre Romano Zago, già autore dei due volumi di grandissimo successo “Di cancro si può guarire” e “Aloe non è una medicina eppur guarisce”, dona al pubblico il suo terzo ed ultimo saggio: Il Rimedio d...
Cancro al Seno: testimonianza di Carmen Mi chiamo Carmen, ho 69 anni e il 16 Ottobre del 2015 ho avvertito una fitta al petto destro. Il giorno 21 dello stesso mese mi è stata effettuata un’ecografia e a seguito una biopsia, c’era il ri...
Cancro: che dieta seguire? È ormai ampiamente dimostrato che un'alimentazione sana, ricca di prodotti di origine vegetale come verdure, legumi, cereali integrali, frutta fresca, frutta secca e allo stesso tempo povera di al...
Miele, un elemento essenziale nella ricetta di Padre Zago. Vediam... Il miele è il prodotto della trasformazione, effettuata dalle api, delle secrezioni del fiori (cioè il nettare) e delle secrezioni di alcuni insetti (la melata).Nel frullato di Padre Romano ...